Vai menu di sezione

surrogazione del mutuo agevolato

Il mutuo agevolato può essere trasferito ad altra banca, purchè convenzionata con la Provincia Autonoma di Trento

a condizione che:

  • la tipologia di contributo pubblico (costante o variabile) rimanga invariata;
  • la surrogazione non comporti costi aggiuntivi a carico del bilancio provinciale;
  • l’importo del nuovo mutuo non sia superiore al debito residuo pre-surrogazione.

La domanda di trasferimento del mutuo agevolato può essere presentata entro i seguenti termini:

  • dal 15 marzo al 31 maggio: la prima rata con la nuova banca decorre dal 1 luglio successivo;
  • dal 15 settembre al 30 novembre: la prima rata con la nuova banca decorre dal 1 gennaio successivo.
(deliberazione della Giunta provinciale n. 3998 del 29 marzo 1993, Allegato B), art. 13 bis )
Pagina pubblicata Giovedì, 09 Ottobre 2014
torna all'inizio del contenuto