Ti trovi in:

Home » La Comunità » Comunicazione » Ultime notizie » Family card: risparmio, cultura e mobilità sostenibile

Menu di navigazione

La Comunità

Family card: risparmio, cultura e mobilità sostenibile

di Lunedì, 13 Novembre 2017
Immagine decorativa

Enti, associazioni e privati che si tendono la mano per un obiettivo comune: una valle sempre più family friendly.

È questo il messaggio che è stato più volte ripetuto nel corso dell’incontro informativo sulla Family Card, organizzato nei giorni scorsi a Predazzo dalla Comunità Territoriale della Val di Fiemme, in collaborazione con il Comune ospitante. La sindaca Maria Bosin e il vicepresidente Michele Malfer hanno reciprocamente sottolineato l’impegno dei due enti per un territorio che mette al centro le politiche familiari, per il bene dei residenti e per essere più appetibile turisticamente. “Un patto formativo congiunto”, lo ha definito Malfer. Mentre il presidente del Consiglio comunale di Predazzo, Massimiliano Gabrielli, referente family del Comune, ha sottolineato come iniziative quali la Family Card siano, oltre che un’opportunità di risparmio, un modo per incentivare cultura e mobilità sostenibile.

Massimo Cunial, referente del progetto dell’Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia di Trento, ha spiegato ai presenti come funziona questa tessera, completamente gratuita. Attualmente la Family Card permette di viaggiare sui mezzi pubblici provinciali e di visitare le strutture museali e i castelli del Trentino pagando un solo biglietto per l’intero nucleo familiare. Altre agevolazioni saranno attivate in futuro. I possessori di Family Card con almeno tre figli possono anche accedere a una nuova opportunità: i voucher culturali, un sostegno economico per chi frequenta scuole musicali (rimborso del 70% della quota d’iscrizione) e un carnet di 25 buoni per cinema e teatro. La domanda va presentata entro il 30 novembre al Centro servizi Santa Chiara di Trento (http://www.centrosantachiara.it/IT/voucher-cultura/).

Chi non ha potuto essere presente alla serata informativa, può richiedere la Family Card online (https://fcard.trentinofamiglia.it/), basta essere in possesso della Carta Servizi attiva. Sono già 3.400 le tessere rilasciate alle famiglie trentine. A breve la tessera sarà valida anche in Alto Adige e in Austria, grazie a un accordo tra Province.

      

   Cavalese, 10 novembre 2017

 

ADDETTO STAMPA

Monica Gabrielli          

340.8551994

monicagabrielli@gmail.com                                  

 

 

Immagine decorativa