La Comunità

Il Presidente, sig. Raffaele Zancanella, è il legale rappresentante della Comunità, presiede l'Assemblea e l'organo esecutivo (giunta) ed è membro di diritto del Consiglio delle Autonomie Locali.

L'organo esecutivo è composto dal presidente e da 5 componenti nominati dal Presidente, che assumono la denominazione di assessori della Comunità.

area_tematica

L'Assemblea della Comunità Territoriale della Val di Fiemme.

folder

Organi politici della Comunità della Val di Fiemme

La Comunità informa

di Giovedì, 22 Gennaio 2015
Immagine decorativa

Il violino di Auschwitz: musiche e immagini per non dimenticare in occasione del 70° anniversario della liberazione di Auschwitz.

Casa della Gioventù di Predazzo sabato 31.01.2015 ad ore 20.45.


di Lunedì, 19 Gennaio 2015
Immagine decorativa

Da quest’anno l’accesso è a pagamento: appena due euro al giorno


di Giovedì, 15 Gennaio 2015
Immagine decorativa

Giovedì 5 febbraio ore 20.00 presso l'Aula Magna del Municipio di Predazzo.

di Lunedì, 05 Gennaio 2015
Immagine decorativa

Per Fiemme ammonta a 508.000 euro la somma a disposizione della Comunità Territoriale per i nuovi contributi per acquisto, risanamento e acquisto e risanamento della prima casa di abitazione quale unica proprietà idonea del nucleo familiare.

Modulistica e approfondimenti

di Lunedì, 29 Dicembre 2014
Immagine decorativa

Le domande possono essere presentate dal 7 gennaio al 6 febbraio.

Modulistica e approfondimenti

di Lunedì, 22 Dicembre 2014
Immagine decorativa

La biblioteca di Predazzo cerca dal 16 al 31 gennaio volontari per l’apertura della mostra “Biblio Earth: nuove biblioteche per nuovi lettori”

di Lunedì, 22 Dicembre 2014
Immagine decorativa

Viaggio tra le biblioteche e le mediatiche più belle del mondo.

Incontro con Antonella Agnoli il 16.01.2014 aula magna del Municipio di Predazzo

Mostra, sala rosa del Municipio di Predazzo dal 17 al 31.01.2014.

Servizi e Uffici

Il Servizio Affari Generali assicura l'esercizio delle funzioni di cui è titolare il Segretario, cura lo svolgimento dell'attività di supporto di tutta l'organizzazione dell'Ente, al fine di migliorare le preocedure, i processi dilavoro e il funzionamento complessivo dell'Ente. 

Coordina le attività affidate e assicura l'utilizzo ottimale delle risorse (finanziarie, tecniche e umane) per la realizzazione degli interventi previsti dall'amministrazione

Il Servizio socio-assistenziale si rivolge ai cittadini che vivono situazioni di disagio familiare, economico, sociale ed educativo.

Servizi al cittadino

Immagine decorativa

Area tematica dedicata al servizio Segreteria e Affari Generali


Immagine decorativa

Area tematica dedicata al diritto allo studio


Immagine decorativa

Area tematica dedicata ai servizi per la prima infanzia: Asilo nido intercomunale e Tagesmutter

Immagine decorativa

Area tematica dedicata all'Edilizia agevolata

Immagine decorativa

Area tematica dedicata all'Edilizia pubblica

Immagine decorativa

Area tematica dedicata alla Commissione per la Pianificazione del Territorio e del Paesaggio (CPC)

Immagine decorativa

Area tematica relativa al servizio socio assistenziale

Immagine decorativa

Area tematica dedicata alla certificazione EMAS

In evidenza

In questa sezione sono raccolti e riportati gli atti pubblicati all'albo della Comunità sul sito www.albotelematico.tn.it (apre il link in una nuova finestra) e lì visibili solo per i periodi di pubblicazione obbligatori.

In questa sezione è raccolta la modulistica della Comunità

folder

Sezione del sito contenente tutti i regolamenti della Comunità attualmente in vigore, comprensivi di tutte le informazioni accessorie

folder

Sezione del sito contentente i vari piani e progetti approvati dalla Comunità

Accedi a questo link per iscriverti alla newsletter della Comunità Territoriale della Val di Fiemme

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.